Tu sei qui

Cos'è l'Ente di Governo d’Ambito

Gli Enti di governo dell'ambito (EGA) sono gli organismi individuati dalle Regioni per ciascun Ambito Territoriale Ottimale ai quali partecipano obbligatoriamente tutti i Comuni ricadenti nell'ATO ed ai quali è trasferito l'esercizio delle competenze dei Comuni stessi in materia di gestione delle risorse idriche, ivi compresa la programmazione delle infrastrutture idriche.

Agli Enti di governo dell'ambito sono attribuiti, in particolare, i compiti di seguito richiamati:

  • predisposizione e aggiornamento del Piano d'Ambito (costituito dall'insieme dei seguenti atti: ricognizione delle infrastrutture, programma degli interventi, modello gestionale e organizzativo, piano economico-finanziario);
  • affidamento del servizio idrico integrato;
  • predisposizione della convenzione di gestione per la regolazione dei rapporti tra Ente di governo dell'ambito e soggetto gestore, sulla base della convenzione tipo adottata dall'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico;
  • al fine dell'aggiornamento del piano economico-finanziario, predisposizione della tariffa nell'osservanza del metodo tariffario adottato dall'ARERA e relativa trasmissione a quest'ultima per l'approvazione

 

Con la Legge regionale n. 13, del 20 gennaio 1997, "Delimitazione degli ambiti territoriali ottimali per l’organizzazione del servizio integrato e disciplina delle forme e dei modi di cooperazione tra gli Enti Locali ai sensi della Legge n. 36 del 5 gennaio 1994 e s.m.i.. 'Indirizzo e coordinamento dei soggetti istituzionali in materia di risorse idriche' (conosciuta come Legge Galli, ora sostituita dal Dlgs n. 152/2006 ss.mm.ii.) la Regione Piemonte ha definito le norme che regolano la riorganizzazione dei Servizi Idrici in Piemonte.

Il Piemonte è stato articolato in sei Ambiti Territoriali Ottimali:
ATO1 – Verbano, Cusio, Ossola, Pianura novarese;
ATO2 – Biellese, Vercellese, Casalese;
ATO3 – Torinese;
ATO4 – Cuneese;
ATO5 – Astigiano, Monferrato;
ATO6 – Alessandrino.

La nuova organizzazione prevede una netta distinzione tra il livello di governo dell’Ambito, costituito dagli Enti Locali associati nell'Ente di Governo dell’Ambito, ed il gestore, indipendentemente dalla forma e natura di quest’ultimo (pubblico o privato).

La Legge Regionale 13/97 prevede la Convenzione come forma di cooperazione tra gli Enti Locali ricadenti in ciascun Ambito.

Nell'EGATO6 sono ricompresi n.147 Comuni appartenenti alla Provincia di Alessandria (132 Comuni) e alla Provincia di Asti (14 Comuni).

L'Ente di Governo dell’Ambito Territoriale Ottimale n. 6 ‘Alessandrino’ ha sede in:

Corso Virginia Marini 95, Alessandria
tel. 0131/038000
fax 0131/038099
ato6@ato6alessandrino.it