Tu sei qui

PROGETTO SCUOLA: ‘MI DISEGNI L’ETICHETTA?’ - ANNO SCOLASTICO 2017/2018

L’Egato6, per l’anno scolastico 2017/2018, ha promosso il concorso ‘MI DISEGNI L’ETICHETTA?’ per le classi quarte delle scuole primarie presenti nei Comuni del territorio di competenza dell’ATO6 stesso, considerato anche l’ampio gradimento riscosso con le passate esperienze di collaborazione con le Scuole.
 
Il tema del concorso:
‘l’obiettivo è quello di immaginare un’etichetta dell’acqua potabile che sgorga dai rubinetti. Le classi partecipanti potranno presentare elaborati grafici - coadiuvati da racconti, immagini, foto, disegni, ecc. e/o presentazioni multimediali, video su supporti cd/dvd (di durata non superiore ai 5 minuti) - che sviluppino il tema proposto, dando spazio alla creatività e all’originalità’.
 
Il nostro scopo è stato promuovere l’attività didattica per favorire e incoraggiare la sensibilizzazione dei giovani alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio idrico, impegnandosi in un lavoro di sinergia con Scuole, Territorio, Enti ed Istituzioni, sulla tematica dell’acqua.
L’iniziativa invitava in particolare i bambini ad uno sforzo di rielaborazione e approfondimento - anche interdisciplinare - che accendesse lo spirito creativo e che li portasse a comprendere la fondamentale importanza dell’acqua.
L’idea era soprattutto di apprezzare l’acqua nel suo utilizzo più nobile, cioè quello potabile, consumandola come alimento di qualità, da bere in assoluta sicurezza.
Il progetto mirava a valorizzare la risorsa idrica cominciando dalla scuola e poi a cascata tra le famiglie degli studenti coinvolti, infondendo anche la cultura del rispetto e della tutela ambientale: attraverso il coinvolgimento degli alunni, guidandoli in un percorso di conoscenza sul tema dell’acqua, ci si è impegnati affinché le nuove generazioni si facessero promotrici di una campagna di divulgazione di valori e di buone prassi tendenti a preservare la risorsa, quanto più possibile fruibile in quantità e qualità.
 
I 21 lavori pervenuti, tutti meritevoli di nota, hanno testimoniato l’enorme sforzo di creatività, fantasia, documentazione dei loro piccoli autori.
Dopo ampia discussione, la commissione giudicatrice ha individuato 5 elaborati particolarmente meritevoli, invece dei 4 previsti da regolamento del concorso.
Si è deciso pertanto di premiare un elaborato in più.
 
TITOLO: SALVARE L'ACQUA E' NELLE TUE MANI
SCUOLA PRIMARIA FILIPPO SERPERO - CASSINELLE
MOTIVAZIONE: L’immagine finale risponde perfettamente ai requisiti richiesti.
Il messaggio trasmesso è chiaro ed immediato e rimanda ad un concetto di responsabilità comune e gestione consapevole dell’acqua.
Il canto finale incornicia in modo adeguato il percorso di ricerca fatto.
 
TITOLO: IL MONDO BEVE
SCUOLA PRIMARIA DI MONASTERO BORMIDA
MOTIVAZIONE: Il lavoro è articolato e completo, sia nella fase di studio che di rielaborazione.
Il prodotto finale - supportato anche da informazioni tecniche ed originali - è di impatto e porta con sé una bella visione multiraziale del mondo.
 
TITOLO: ACQUA FUTURA
SCUOLA PRIMARIA MARCONI - CASTELLETTO D'ORBA
MOTIVAZIONE: Il lavoro rispecchia totalmente il messaggio del concorso, rielaborato in modo originale e riportato nella quotidianità dei bambini.
Il nome dell’etichetta contiene una fresca visione ottimistica del futuro.
 
TITOLO: BEVI ACQUA DEL RUBINETTO A TUTTE LE ORE
SCUOLA PRIMARIA SANTO STEFANO MARTIRE – SEZZADIO
Prodotto finale innovativo che si avvale delle nuove tecnologie. L’etichetta è immediata e originale. Il lavoro di preparazione è interessante, articolato e strutturato.
 
TITOLO: ACQUA DEL RUBINETTO ORGANISMO PERFETTO
SCUOLA PRIMARIA SANTORRE DI SANTAROSA - ALESSANDRIA
MOTIVAZIONE: L’etichetta è diretta e di impatto, il messaggio trasmesso semplice ed efficace. Il viaggio dell’acqua riconduce alla quotidianità dei bambini.
 
I lavori vincitori sono stati premiati con un Personal Computer portatile per la classe, il giorno 25 Maggio 2018, in occasione dell’iniziativa “Impianti Aperti”, mentre a tutte le classi partecipanti è stato consegnato materiale vario di cancelleria di valore pari a 400 euro per ciascuna classe.
 
 

BANDO DI CONCORSO E REGOLAMENTO